vivilavalpolicella

inizio

Fondata nel 1996

L’Associazione, fondata dal prof. Francesco Quintarelli, è nata da un gruppo di cittadini e operatori economici per valorizzare il territorio della VALPOLICELLA, che come antica Contea di Federico della Scala del 1313, veniva perimetrata negli 8 comuni di Negrar, S. Pietro in Cariano, Marano di Valpolicella, Pescantina, Fumane, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sant’Anna d’Alfaedo, Dolcè e la frazione di Parona (comune autonomo fino al 1928) ora nel Comune di Verona che ha sempre fatto parte della Valpolicella storico- amministrativa. Infatti i residenti di tali comuni sono da sempre aggregati per unità amministrativa, durata sei secoli e tuttora in parte esistente, per integrazione socio-economica, per gravitazione produttivo-commerciale, per omogeneità d’usi, costumi e tradizioni. La Valpolicella non è infatti una sola valle, nel senso stretto di solco tra due versanti montuosi con unico collettore per lo scarico delle acque, ma il prefisso “Val” deve intendersi nell’accezione tardo latina di regione più o meno ampia, a prevalente carattere vallivo, comprendente territori limitrofi omogenei. L’Associazione è perciò tutt’ora attiva per il continuo sviluppo e la promozione di eventi legati al territorio e la collaborazione con istituzioni, Amministrazioni locali, altre associazioni e Società analoghe, è sempre in continua evoluzione per promuovere e favorire scambi di informazioni e di esperienze di interesse comune, dando un notevole apporto per lo sviluppo di iniziative o manifestazioni.

“Vivi la Valpolicella” non ha finalità di lucro, è aconfessionale, apolitica, aperta a tutti e si prefigge di:

Partners

I nostri sostenitori

Aziende ed Enti vicini ai nostri scopi sociali